Il punto del Presidente sezionale sulla raccolta fondi

-Ai Capigruppo
-A tutti gli Alpini

Carissimi,

era ora che mi facessi vivo per raccontarvi come sta andando e cosa stiamo facendo.

La situazione la vediamo tutti i giorni, anche se stiamo in casa. Genova e la nostra provincia non sono certo risparmiate da questa terribile epidemia. Ho avuto rapporti con i primari e i rianimatori delle rianimazioni COVID di San Martino, Sampierdarena Villa Scassi, Galliera e Sestri Levante. La situazione è pesantissima e accolgono con gioia e riconoscenza quello che riusciamo a fare per loro. Ci siamo concentrati su questi centri perché sono i più grandi e con il maggior numero di malati. Certo vi sono tante altre realtà (ospedali minori, ricoveri per anziani, RSA…) ma noi abbiamo dei limiti e ci è sembrato meglio dare quantità di materiale significative ai grandi centri senza disperdersi in piccolissime quantità che non avrebbero avuto molto senso.

La raccolta effettuata fino ad ora tra i Gruppi è arrivata oltre i 30000 euro. Un grande risultato che dimostra ancora quanto la nostra Sezione sia viva e attiva e quanta la sensibilità, voglia di fare e di aiutare gli altri sia sempre forte tra noi alpini. Un grande grazie quindi a tutti i Gruppi che, o riuscendo a fare i bonifici o mandando la dichiarazione di impegno, ci hanno consentito di effettuare finora acquisti per circa 25000 euro. Devo dire che all’appello mancano ancora diversi Gruppi: capisco la impossibilità di uscire e comunicare, ma con un po di volontà e di telefonate si può arrivare a stabilire un impegno nominale con una cifra che può essere comunicata al segretario sezionale. Come potete vedere anche da foto, video e notizie pubblicate, noi facciamo di tutto per investire subito quanto raccolto e consegniamo direttamente, “all’alpina”, il materiale alle rianimazioni (avendo prima verificato con loro qualità e necessità). Forza quindi, hanno molto bisogno quegli operatori che vivono praticamente in trincea. Tutti noi speriamo di poter fare ancora qualcosa per loro.

Abbiamo consegnato finora circa 1000 tute protettive. Sono in arrivo 400 camici, quasi 2000 calzari, 1000 copricapo integrali, 320 schermi protettivi risterilizzabili….

Ovviamente, quando avremo finito comunicheremo in dettaglio i numeri di raccolta e acquisti effettuati. Per ora speriamo di restare attivi e di avere ancora la possibilità di ampliare il nostro intervento.

Ancora una volta grazie a tutti.

Viva glia Alpini!

Il vostro Presidente
Stefano Pansini

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close