Gli Alpini alla Festa della Bandiera di Genova

L’amministrazione comunale di Genova ha contattato la Sezione e ha richiesto la partecipazione degli Alpini alla Festa della Bandiera di Genova, che si terrà martedì 23 aprile con un programma molto ricco di iniziative.

Principalmente, gli Alpini dovranno farsi carico di gestire il servizio d’ordine presso le varie postazioni che ci sono state assegnate. Chi fosse disponibile, è pregato di contattare il coordinatore Renzo Minaglia al n. 320 0760656.

La Sezione confida in una nutrita partecipazione di soci.

Nel frattempo, ricordiamo che gli Alpini della sezione sono stati (e in parte sono ancora) impegnati nella distribuzione gratuita delle bandiere presso i mercati merci varie:

  • Martedì 16 aprile, piazza Gaggero a Voltri;
  • Mercoledì 17 aprile, via Tortona a Marassi; via Certosa a Certosa; via Soliman a Sestri Ponente;
  • Giovedì 18 aprile, via Anzani a Sampierdarena;
  • Venerdì 19 aprile, via Isonzo a Sturla;
  • Sabato 20 aprile, a Terralba (San Fruttuoso);
  • Lunedì 22 aprile, Fiera dell’Angelo a Molassana;

Altri punti per il ritiro del simbolo cittadino si trovano presso:

  • gli IAT di via Garibaldi (da lunedì a domenica, dalle 9 alle 18.30) e
  • del Porto Antico (da lunedì a domenica, dalle 9 alle 17.50).

Presso il gazebo di ingresso all’area del Porto Antico vengono distribuite anche alcune migliaia di bandierine..

Dal 20 di aprile, le bandiere vengono anche distribuite, a partire dal 20 aprile, anche in piazza Matteotti e in piazza Caricamento, a cura degli organizzatori delle seguenti iniziative:

  • Fiera del Libro, dal 20 al 23 aprile, piazza Matteotti;
  • Mercatino di Pasqua, dal 20 al 22 aprile, piazza Matteotti;
  • Mercatino dei Prodotti Tipici Regionali, dal 20 al 23 aprile in piazza Caricamento.

In questi giorni è stato inoltre allestito un Gran Pavese con migliaia di bandierine in molte vie del centro storico.

Il programma della Giornata ufficiale della Bandiera di Genova (quest’anno si tiene la prima edizione, ma l’intenzione è quella di istituzionalizzare la data del 23 aprile), prevede una cerimonia ufficiale a partire dalle ore 16.30. A Palazzo Ducale, nella sala del Maggior Consiglio, il sindaco Marco Bucci e il presidente della Regione Giovanni Toti apriranno le celebrazioni. L’assessore Matteo Campora consegnerà il Grifo di Genova a Walter Arnold, lo scultore americano che, dal 2010, si occupa di conservare e promuovere il Cimitero di Staglieno. Ci saranno poi gli interventi del St. George Club e del Flag Institute, a cui verrà consegnata la Bandiera di Genova e la nomina, da parte del sindaco, di undici nuovi “ambasciatori di Genova nel mondo”. La conclusione è affidata a un contributo del Carlo Felice, con il Quartetto Paganini-Sivori.

In parallelo, sempre a partire dalle ore 16.30, dallo Yacht Club Italiano partirà il Galeone che, condotto dagli atleti che parteciperanno alla Regata Storica delle Antiche Repubbliche Marinare (Venezia, giugno), avrà a bordo la Bandiera di Genova storica. Gli atleti sbarcheranno al Porto Antico e consegneranno il vessillo ai rappresentanti di una delle eccellenze genovesi nel mondo, ovvero l’Ospedale Gaslini, presso il quale è stato effettuato a fine marzo scorso il primo intervento di autotrapianto polmonare su paziente pediatrico. La delegazione del Gaslini porterà la Bandiera – accompagnata dal corteo storico – a Palazzo Ducale. Dopo la consegna al sindaco, il vessillo verrà issato sul torrione dell’antica sede dogale.

Alle 18.30 ci si sposterà in Porto Antico, dove la festa continuerà con l’esibizione delle bande musicali genovesi, che, insieme, eseguiranno Ma se ghe pensu. Le bande confluiranno in Porto Antico percorrendo, ognuna, un tratto della città e portando la festa in ogni angolo del centro. E la focaccia? Non poteva mancare, e infatti verrà distribuita ai presenti grazie al contributo della Camera di Commercio e dell’Associazione Panificatori di Genova. Per accompagnare la focaccia è prevista una degustazione di vini liguri a cura dell’Enoteca Regionale della Liguria, con la quale il Comune sta collaborando in forte sinergia.

Il gran finale, che sarà sempre in Porto Antico, è con lo spettacolo di Marco Rinaldi cui farà seguito un concerto del chitarrista acustico Beppe Gambetta. A partire dalle ore 21, inoltre, ci saranno iniziative di animazione e si potrà ascoltare e danzare lo swing.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close